Modelli precompilati a disposizione dei consorziati

 

Variazione di proprietà

Questo modello va utilizzato in caso di trasferimento/vendita/alienazione della proprietà da un soggetto ad un altro; il modello va completato in tutte le sue parti. Il Consorzio, qualora l'interessato non completasse interamente il modello, ha facoltà di aggiornare i dati d'ufficio. 
Le variazioni avranno effetto a partire dal primo ruolo non ancora esecutivo al momento della comunicazione, le precedenti iscrizioni non possono essere modificate: Variante_MOD.V01G3*
 

 

Dichiarazione di proprietà

 
Questo modello può essere utilizzato da un consorziato già iscritto nel catasto consortile per dichiarare i propri dati anagrafici ed immobiliari. 
Il modello va completato in tutte le sue parti. Il Consorzio, qualora l'interessato non completasse interamente il modello, ha facoltà di aggiornare i dati d'ufficio, o di mantenere quelli preesistenti: Variante_MOD_V02G3*

* Tutta la documentazione qui presente è di proprietà della G3 Srl; la riproduzione della stessa, anche parziale, è proibita e va precedentemente autorizzata formalmente dalla Società.

La Normativa

 

Il Decreto Legge  1446/18 è il fondamento su cui si basa la struttura dei Consorzi Stradali. 
Questo Decreto disciplina i compiti istituzionali dell'Ente. Il Decreto è stato più volte richiamato e confermato da successive disposizioni di legge come il Codice della Strada, il Codice sugli appalti pubblici, i decreti  sulla rintracciabilità dei flussi finanziari ecc ecc.
Il Decreto  è un primo esempio del tentativo, sempre più attuale, di percorrere, dove possibile, il progetto di  un vero decentramento amministrativo che sia di effettiva utilità per il cittadino che si ritrova ad essere, tramite il Consorzio Stradale obbligatorio, artefice della gestione territoriale.
  

 
Risoluzione Agenzia delle Entrate n°44E-2013 del 04 luglio 2013 inerente la deducibilità fiscale del contributo consortile: NORMATIVA_Risoluzione_44E-2013